Led screen per stazioni ferroviarie e metropolitane

Led Screen e Digital Signage
per Stazioni Ferroviarie e Metropolitane

discover more

In un recente articolo del blog abbiamo affrontato il tema dell’adozione di led walls e sistemi di digital signage per sfruttare il potenziale degli aeroporti. Questo è vero da un punto di vista sia pubblicitario che informativo.
Questa volta, vogliamo spostare l’attenzione sulle stazioni ferroviarie e metropolitane, luoghi con un grandissimo afflusso quotidiano di persone.
Anche in questi luoghi, infatti, è necessario un upgrade tecnologico dei sistemi di comunicazione, al fine di ottimizzare il dialogo con il pubblico e raggiungere più efficacemente l’enorme target potenziale.
La strada migliore per ottenere questo risultato è l’adozione di Led Screen e sistemi di Digital Signage.


Alcuni dati sul potenziale di stazioni ferroviarie e metropolitane

Sebbene ci siano ancora ampi margini di miglioramento, l’Italia è senza dubbio un paese in cui la capillarità del sistema ferroviario ha influenzato enormemente il comportamento degli italiani nel corso dei decenni.

Ogni piccolo paese in Italia dispone di una stazione ferroviaria entro pochissimi chilometri. Questo ha fatto sì che si sviluppasse molto la dipendenza dei cittadini nei confronti del trasporto su rotaia, specie per la capacità di unire il Nord e il Sud dello stivale.

Negli ultimi anni l’avvento e la diffusione dei treni ad alta velocità ha dato un rinnovato impulso all’utilizzo delle ferrovie in Italia.
La possibilità di raggiungere Milano in 4 ore da Napoli ha reso il treno un’alternativa competitiva al viaggio in aereo, sia per la citata durata, sia per un aspetto economico. 

Questa dato ha fatto sì che il numero di passeggeri ferroviari in Italia sia aumentato sistematicamente, anno dopo anno, fatta eccezione per il 2020.
In questo anno, infatti, tra gli effetti della pandemia di Covid-19 si annovera una diminuzione drastica degli spostamenti in generale e, quindi, anche di quelli su rotaia.
Analizzando però il trend pre-Covid-19, si intuisce come la crescita fosse decisamente su valori importanti.
Dopo due anni di leggera flessione, nel 2018 e 2019 il numero dei passeggeri totali delle ferrovie italiane è cresciuto in media del 2% annuo, vale a dire di circa 17 milioni all’anno (fonte: Istat), attestandosi nel 2019 sui 898 milioni di utenti, un numero incredibilmente alto.

Led screen per stazioni e metropolitane: nel grafico vieie riproposto l'andamento del numero di passeggeri annuali per il servizio ferroviario italiano
Nel grafico: la crescita del numero di passeggeri del sistema ferroviario italiano nel decennio 2010-19 (fonte: elaborazione propria di dati ISTAT).

L’utilizzo crescente delle metropolitane, dall’altro lato, è favorito da un approccio sempre più green dei cittadini italiani.
Prendendo ad esempio le tre metropolitane più grandi d’Italia, si scoprono i seguenti numeri:

  • ATM – Metropolitana di Milano: 365 Milioni di passeggeri all’anno (fonte: medium.com)
  • ATAC – Metropolitana di Roma: 320 Milioni di passeggeri annui (fonte: ATAC)
  • ANM – Metropolitana di Napoli: 56 Milioni di passeggeri annui (fonte: ANM)

È chiaro, a questo punto, che guardare alle stazioni ferroviarie e metropolitane come luoghi ad alto potenziale di comunicazione non può che portare a vantaggi indiscutibili.


L’evoluzione del format delle stazioni ferroviarie e metropolitane in Italia

Questi valori non sono certo passati inosservati agli occhi dei grandi investitori e dei marchi commerciali.
Le stazioni, almeno quelle medio grandi, sono diventati dei contenitori molto più complessi di quanto non lo fossero alcuni decenni fa.
I grandi marchi del fashion, del food e dell’elettronica hanno iniziato a mostrare sempre più interesse nella possibilità di raggiungere questo interessante target.
Questo interesse si è riflesso nell’aumento delle superfici a scopo pubblicitario e, in molti casi, nell’apertura di negozi mono brand all’interno delle stazioni.

Ad esempio, Grandi Stazioni Retail è una società che dal 2016 ha preso in gestione il patrimonio delle 14 stazioni ferroviarie più grandi in Italia, intuendo che sarebbe stato un affare non di poco conto e con grande potenziale di redditività.
Da quel momento, è partita l’operazione di rendere le stazioni ferroviarie sempre più simili a centri commerciali, aprendo le porte alla commercializzazione degli spazi Retail.
A giudicare dai documenti disponibili sul sito di Grandi Stazioni Retail, questa politica sembra dare buoni frutti.

L’effetto di quanto esposto finora è stato l’innesco di un circolo virtuoso particolarmente interessante.
L’alta velocità ha portato all’aumento del numero di passeggeri annui.
Le stazioni sono diventate dei centri commerciali in centro città, migliorando, di fatto, la customer experience dei viaggiatori.
Le stazioni sono diventate dei luoghi dove poter fare shopping, anche senza dover prendere un treno.
In definitiva, le stazioni accolgono più viaggiatori, ma anche più passanti occasionali.


Led screen e Digital Signage per stazioni: perché sono degli strumenti vincenti?

Abbiamo appurato che il numero di viaggiatori è cospicuo e una volta compreso come questo numero rappresenta allo stesso tempo un grande target commerciale.
Si intuisce facilmente, allora, come ci sia bisogno di strumenti di comunicazione più efficaci per gestire e dialogare con questo flusso di viaggiatori e passanti.

Dal punto di vista della gestione ferroviaria, va da sé che all’aumentare dei passeggeri, ci sia bisogno di sistemi di comunicazione informativa molto più efficaci.
In questo senso, l’adozione di strategie di Digital Signage con led screen nelle stazioni è una scelta perfetta per avere più punti di contatto con il pubblico.
Sfruttando, poi, la possibilità di variare il messaggio informativo sugli schermi, questi strumenti possono diventare delle vere e proprie guide per i passeggeri, informando sugli orari, cambi di binario, regole di comportamento e informazioni varie a vantaggio dell’utenza.

Dal punto di vista, invece, dei risvolti commerciali, è chiaro che a dispetto di un costo iniziale maggiore per la predisposizione dei led screen all’interno delle stazioni, i vantaggi legati a questa tecnologia siano innumerevoli se paragonati alle classiche affissioni cartacee OOH.

Il Digital Out of Home (DOOH), infatti, nasconde in sé tutta una serie di plus.
Visibilità maggiore, transfer di qualità ai marchi pubblicizzati, possibilità di sfruttare il Programmatic e le nuove tecniche dell’advertising moderno, sono solo alcuni dei vantaggi.
Per conoscere tutti i benefici, consigliamo di leggere l’articolo in cui si parla specificamente del Digital Out of Home e dell’impatto sulla pubblicità. 

Ultime notizie

Ultime notizie

Project management and development implementation by MH srl + Pyet.ro

Affidati a dei professionisti.

Scopri le nostre soluzioni per il tuo business.

Che tipo di schermo LED stai cercando?

Necessiti di uno schermo permanente o temporaneo?

Per quale utilizzo?

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi