pixel pitch

Cosa s’intende per Pixel Pitch e risoluzione dello schermo?

discover more

Un tema molto importante per chi affronta l’acquisto o il noleggio di schermi LED è rappresentato da tutto ciò che ha a che fare con Pixel Pitch e risoluzione di uno schermo LED. 

Infatti, la scelta di uno schermo LED, analogamente a quanto succede per i monitor dei PC o per le TV, è molto vincolata al tipo di immagini che si intendono riprodurre, e soprattutto alla qualità di quest’ultime.

Per questo, conoscere le definizioni tecniche può aiutarti nella scelta del giusto schermo LED per applicazioni quali progetti di digital signage, cartellonistica digitale esterna, insegne digitali, schermi per fiere ed eventi ecc.

Cos’è il Pixel Pitch?

Il Pixel Pitch è la distanza calcolata in millimetri tra i pixel di uno schermo. Questo spazio si misura dal centro di un pixel al centro di quello adiacente. Per questo quando si parla di dot pitch, pixel pitch o passo dei pixel, si intende semplicemente la distanza presente fra i vari led che compongono lo schermo. 

Più basso è il passo dei pixel, più vicini sono i LED

Di conseguenza, è facile intuire che con uno schermo dai passi fini (basso Pixel Pitch), si ottengono risoluzioni più elevate

Viceversa, un passo dei pixel più alto indica una maggiore distanza tra i pixel, quindi una risoluzione inferiore

Perché Pixel Pitch e risoluzione dello schermo sono correlati?

La risoluzione di uno schermo è determinata di fatto dal numero totale di pixel presenti nel display.

Un numero maggiore di pixel rende la risoluzione più elevata, offrendo la possibilità di riprodurre immagini più definite. 

Su uno schermo LED, il passo dei pixel e la risoluzione sono entrambi fattori importanti in termini di prestazioni.

Come scegliere il tuo schermo LED 

A questo punto, entrando più nello specifico, la domanda sorge spontanea.

È sempre meglio adottare schermi dal basso Pixel Pitch?

La risposta è che “dipende”. Infatti, nonostante la risoluzione sia un fattore importante, non sempre è necessario optare per quella massima possibile. 

Ciò che influisce nella scelta del giusto schermo LED per i tuoi scopi è:

  • la distanza di visualizzazione prevista;
  • Il tipo di immagine che si intende riprodurre. Infatti, chi deve visualizzare animazioni e contenuti in alta definizione ha un’esigenza diversa rispetto a chi deve solo mostrare un logo animato con un numero di telefono.

Infine, anche il contesto indoor o outdoor può incidere nella scelta. 

Anche se in questo caso, come abbiamo visto quando abbiamo affrontato il tema delle insegne digitali, il fattore più importante è la luminosità dello schermo.

Un altro fattore di cui tener conto, lato economico, è il costo superiore di uno schermo LED dai passi fini e la maggiore possibilità, data l’altra concentrazione di pixel, di incorrere nella necessità di effettuare manutenzione. 

C’è da dire, che puntando su schermi LED di qualità e di ultima generazione, questo problema può comunque essere risolto in partenza. Come nella fattispecie dei nostri schermi LED bestseller A Series.

In questo caso, infatti, stiamo parlando di schermi modulari molto versatili, capaci di riprodurre immagini di qualità grazie ai pixel pitch di 3.906 | 2.97 | 2.604 mm (a seconda del modello) e al tempo stesso permettere un facile e rapido intervento di manutenzione

In tema di manutenzione, scopri di più qui riguardo al nostro esclusivo servizio di riparazione express.

Il Pixel Pitch consigliato per il tuo schermo LED 

Venendo al tema cruciale, ovvero la scelta finale del Pixel Pitch per il tuo schermo LED, dovresti innanzitutto considerare la tipologia di contenuto che intendi mostrare a visitatori, passanti o spettatori, cercando di capire qual è la risoluzione ideale, in base anche alla distanza di visualizzazione. 

Ad esempio, se lo schermo deve visualizzare un testo semplice e un’animazione del logo aziendale, non è necessario optare per un monitor/ledwall/schermo LED ad alta risoluzione e basso pixel pitch. 

Ponderando la scelta anche in base al budget, dunque, una linea guida può essere quella di optare per schermi LED con Pixel Pitch da 4 a 6 mm in caso di applicazioni outdoor o in caso di applicazioni indoor che non richiedano immagini in altissima definizione

Nel caso di progetti indoor di Digital Signage o per lo Stagecraft, dove e richiesto il top della qualità dell’immagine, è necessario invece puntare su massima risoluzione, un elevato refresh rate e, ovviamente, un passo dei pixel inferiore ai 4mm

Scopri le nostre proposte di schermi LED dai passi fini e molto fini

Consulta il nostro catalogo di schermi LED per individuare il modello ideale per il tipo di applicazione che hai in mente.

Qualora questo approfondimento non abbia del tutto risposto alle tue domande, puoi sempre rivolgerti ai nostri esperti. Il nostro team è sempre a disposizione per  orientarti nella scelta dello schermo LED più indicato, fornendo consigli tecnici di alto livello su ogni dettaglio riguardante le soluzioni che proponiamo. 

Grazie alle soluzioni Wave&Co puoi sfruttare tutto il potenziale della tecnologia LED per eventi, concerti, negozi, sedi aziendali, e per applicazioni di utilità pubblica (Smart Digital Signage).

Ultime notizie

Ultime notizie

Web project by MH srl + Pyet.ro

Affidati a dei professionisti.

Scopri le nostre soluzioni per il tuo business.

Che tipo di schermo LED stai cercando?

Necessiti di uno schermo permanente o temporaneo?

Per quale utilizzo?

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi